10 regole per dimagrire bene, e perdere peso in modo sano

Ecco dieci regole pratiche molto semplici da seguire per impostare correttamente quello che più che una dieta dimagrante potrebbe essere un vero e proprio nuovo stile di vita, sano e leggero.

10 regole per dimagrire bene, e perdere peso in modo sano
10 regole per dimagrire bene, e perdere peso in modo sano

Come dimagrire in maniera sana, giusta, ma soprattutto con serenità e senza troppo stress, senza troppe rinunce, ma con la consapevolezza di fare le cose nel modo giusto. Una dieta dimagrante non è mai un divertimento, ma fatta in un certo modo, con un certo spirito, e soprattutto usando bene la testa può essere quasi (diciamo quasi) piacevole. E poi se ci aggiungete anche qualche risultato, una taglia in meno dopo qualche settimana, qualche chilo in meno prima delle vacanze… perché no?

Ecco dieci regole pratiche molto semplici da seguire per impostare correttamente quello che più che una dieta dimagrante potrebbe essere un vero e proprio nuovo stile di vita, sano e leggero.

Regola 1: contate le calorie
Il segreto per perdere peso è di diminuire la quantità dell’apporto calorico quotidiano. La quantità di calorie assunta deve essere più bassa della quantità che si brucia ogni giorno. Per perdere qualche chiletto la quantità quotidiana non dovrebbe superare le 2300. Se invece volete perdere più peso non assumetene più di 1200.

Regola 2: scartate il più possibile zuccheri e grassi
La regola numero due è di limitare il più possibile zuccheri e i grassi. Sostituiteli con fibre e carboidrati. Fate colazione a base di fibre e yogurt (magro) o latte (scremato). Se pranzate con una pastasciutta, cenate con della carne magra o del pesce e delle verdure. La cena dipenderà del pranzo: se avete pranzato con un primo, mangiate la sera soltanto il secondo, e vice versa. Se avete fame tra i pasti, mangiate un frutto o della verdura (carote o un pezzo di peperone). Bevete almeno 1,5 litro d’acqua al giorno. Potete inoltre bere caffè (niente cappuccini) e tè. Evitate bibite zuccherate e alcool. Non saltate dei pasti; rischiate di abbuffarvi al prossimo.

Regola 3: variate
Fare la dieta richiede fantasia. Se ci si nutre solamente con frutta e verdura – il che tra l’altro può essere dannoso per l’organismo -, vi stuferete velocemente. Formaggi e carne o pesce non fanno ingrassare, se mangiate in quantità adeguate. Nulla vieta inoltre di mangiare la pastasciutta. Basta condirla con dei sughi – preferibilmente vegetariani -, preparati con poco olio. Se mangiate al ristorante, scegliete con intelligenza. Potete per esempio mangiare un’insalata quando gli altri mangiano il primo, per poi proseguire con pesce o della carne magra. Se preferite mangiare come primo la pastasciutta, ordinate come secondo un piatto di verdure lesse o alla griglia. Limitatevi ad un bicchiere di vino.

Regola 4: fate la spesa con intelligenza
Evitate di comprare prodotti ricco di grasso, dolciumi, salumi, ma limitatevi a comprare soltanto il necessario. Se proprio non resistete più ad un pezzo di cioccolato o un gelato, godetevelo senza sensi di colpa per tornare poi alla vostra dieta.

Regola 5: muovetevi
È molto importante muoversi quotidianamente e regolarmente. Iscrivetevi in palestra, fate le scale invece di prendere l’ascensore, camminate invece di farvi portare dalla macchina o dall’autobus. Brucerete calorie ed accelerete il metabolismo. Lavorando i muscoli eviterete inoltre che vi trovate dimagrite ma flaccide. Attenzione, se notate – dopo qualche allenamento – un lieve aumento del vostro peso, non spaventatevi: state sviluppando dei muscoli che pesano di più del grasso.

Regola 6: amatevi
Non inseguite dei modelli inverosimili, ma amate il vostro corpo con tutti i suoi difetti. Non è importante che aspetto abbiano gli altri. L’unica cosa che importa è che tu stai facendo la tua dieta e che stai ottenendo dei risultati splendidi.

Regola 7: abbiate pazienza
Non aspettatevi essere snelle entro un paio di giorno. Mangiando in modo equilibrato e facendo regolarmente dell’attività fisica, i primi risultati si noteranno soltanto dopo tre a quattro settimane. Per darvi coraggio pesatevi ogni settimana alla stessa ora o misurate seno, vita e fianchi. Se avete raggiunto dei risultati, gratificatevi, per esempio, con un vestito nuovo, un rossetto, una nuova crema …

Regola 8: non disperatevi dopo una ricaduta
Non disperatevi se avete esagerato una sera o se, prese dallo stress, avete passato una settimana più calorica che “permessa”. È normale sgarrare ogni tanto. Non fermatevi a pensarci, ma riprendete la vostra dieta al più presto possibile.

Regola 9: fatene uno stile di vita
Una volta raggiunto il peso che volevate ottenere, non lasciatevi andare. Limitatevi ad aumentare leggermente le calorie, ma continuate per il resto a mangiare sano. Fatene la vostra stile di vita. Vedrete che anche la vostra pelle e il vostro umore miglioreranno. Vi sentirete belle e sicure di voi.

Regola 10: non fatevi bloccare dalle amiche
Non ascoltate quelle che inizieranno ‘ma sei matta, non hai bisogno di dimagrire, stai bene così!’. Non sono sempre consigli onesti. Valutate voi se è il caso di perdere qualche chiletto, e se è il caso, non fatevi fermare. Da nessuno.

Margherita.net

 

Se ti è piaciuto questo articolo, non perdiamoci di vista. Aggiungi Margherita.net ai tuoi preferiti. Basta premere contemporaneamente i tasti CTRL e D sulla tua tastiera. Prova! :-)

 
LINKS SPONSORIZZATI
NOVITÀ SU MARGHERITA

Send this to a friend